Crea sito

Francesco Casorati 1952 - 1995

11/06/2018

di Laura Giovanna Bevione

In mostra, presso il Museo dell’Istituto centrale per la grafica, una sessantina di opere di Francesco Casorati, ci raccontano quarant’anni di lavoro e di ricerca.

La retrospettiva è stata organizzzata in occasione della donazione da parte dell’Archivio Casorati di 15 opere grafiche dell’artista torinese, opere che sono andate ad accrescere le già consistenti collezioni di matrici xilografiche, fotografie e video d’artista, custodite dall'Istituto.

In esposizione, fino al 1 luglio 2018, i fogli realizzati con tecniche di incisione calcografica dal 1952 al 1995, ci raccontano la leggerezza ludica e la libertà esperssiva con cui Casorati affrontava la complessità e i processi creativi legati alle sue opere grafiche.

Senza rinnegare la riflessione sul rapporto tra arte e tecnica e la fruizione dell'opera d'arte nella società di massa di Walter Benjamin, dobbiamo ammettere che il fascino che esercitano su di noi le opere grafiche, di Francesco Casorati è dovuto proprio all'Aura.
Un'Aura che si annida in quelle minime quantità di inchiostro depositate in modo difforme, quelle variazioni sul tema che rinforzano, impercettibilmente, l'unicità del numero di tiratura, ma sopratutto nelle matrici da cui si può apprrezzare il segno vivace dell'artista.

Un occasione da non perdere visto che, per motivi conservativi  molte opere possono essere mostrate solo temporaneamente.

Museo dell’Istituto centrale per la grafica

via della Stamperia, 6

9 maggio – 1 luglio 2018

Apertura al pubblico:

lunedì – venerdì  ore 9,00 – 19,00 (ultimo ingresso ore 18.30) – sabato ore 9,00 – 14,00

Aperture domenicali 9.00 – 14.00

1 luglio Prima domenica del mese

  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#
  • Francesco Casorati 1952 - 1995 # ICG#